MaschereWiki

Maschera subacquea con barba e baffi

Maschera subacquea con barba e baffi | i migliori suggerimenti

Negli ultimi anni, portare la barba e baffi è diventato sempre più di moda, basta guardare i calciatori in TV, ed è più di una semplice tendenza. Parecchi subacquei hanno adottato questo look e non vogliono più farne a meno. Fai attenzione però, perché la tua bella barba potrebbe causarti grossi problemi se non te ne prendi cura correttamente.

Per alcuni, portare la barba fa parte di uno stile di vita e, naturalmente, sul volto di un subacqueo coraggioso. E se hai una barba che richiede molto impegno per crescere, probabilmente non vorrai rasarla, anche se affronti qualche difficoltà durante le immersioni e lo snorkeling.

Per coloro che hanno portato la barba o i baffi per molto tempo probabilmente lo sanno già, può essere un po’ più difficile immergersi o fare snorkeling con i peli sul viso, soprattutto quando si tratta di ottenere una buona tenuta della maschera. Indipendentemente dal fatto che tu stia usando una barba rigogliosa e all’insù o, al contrario, una barba piena, i consigli che seguono ti aiuteranno a fare in modo che l’acqua non entri nella tua maschera.

Immersioni con la barba cosa ti può capitare?

Immergersi e fare snorkeling con baffi e barba è assolutamente possibile. Se si è consapevoli dei problemi che può causare, si ha la certezza di un’immersione confortevole. Motivi che potrebbero portare a non sentirsi a proprio agio sono:

  • La tua maschera non si adatta perfettamente alla pelle del tuo viso, quindi l’acqua può entrare e causare un notevole disagio, reazioni di panico e irritazione della pelle.
  • Se hai una barba molto appuntita, questo potrebbe danneggiare la tua maschera.
  • Quando si esce dall’acqua, la barba si impiglia. La barba cresce male e bisogna rasarsi.
  • L’acqua salata potrebbe seccare la barba e causarne l’arricciamento e l’effetto riccio.
  • La pelle del viso può diventare disidratata e bruciare a causa dell’acqua salata e della luce del sole.

Immergersi con la barba è come già menzionato certamente possibile se si acquista la maschera subacquea giusta e adatta. Una sicurezza al 100% che una maschera subacquea rimane sempre ben aderente e non penetra acqua non si avrà nemmeno senza barba e baffi. Se ti senti ancora a disagio a immergerti con la barba, allora dovresti rasarti la barba o i baffi. Il tutto ricrescerà completamente dopo 2-3 mesi. Se sei uno di quei subacquei che si immergono solo in certi periodi dell’anno, allora non credo sia un problema.

subacqueo con barba
maschera subacquea con barba e baffi

Rasatura della zona appena sotto il naso

Con un po’ di sperimentazione e molta abilità, si può rasare solo l’area direttamente sotto il naso. Questa è esattamente la zona in cui la maschera si salda. In questo modo, se viene rasata una piccola parte, è possibile ripristinare la corretta tenuta. Lo svantaggio di questo metodo è che, a seconda della maschera o dello stile, rasare una zona sotto il naso ha un aspetto singolare.

È possibile scegliere tra diversi livelli di lunghezza dei peli del labbro superiore. Per esperienza, se il pelo è troppo corto, esso si drizza e la tenuta risulta minore rispetto a quando il pelo è di qualche millimetro più lungo. Al contrario, se sono troppo lunghi, l’effetto capillare diventa più forte e più acqua entra nella maschera. Quindi vale la pena provare alcune lunghezze diverse con un rifinitore per la barba, prima di immergersi. In questo caso consiglio Il Philips One Blade.

Ultimo aggiornamento 2021-06-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Se vuoi andare sul sicuro durante un’immersione significativa o una vacanza subacquea, dovresti rasare la zona in anticipo e lasciarla ricrescere solo dopo. A seconda del tuo stile di capelli, questa può essere una scelta oppure da evitare. In ogni caso, è il metodo più sicuro per non avere problemi dovuti a tali infiltrazioni.

Usare una maschera da snorkeling granfacciale

Usare una maschera da snorkeling integrale o granfacciale crea una pressione positiva che aiuta ad adattarsi bene al viso e previene le perdite e la tenuta. Chiaramente, questa forma di maschera non è per tutti. Tuttavia, se si fa principalmente snorkeling è certamente un buon modo per rendere le immersioni con la barba il più confortevole possibile.

Ultimo aggiornamento 2021-06-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Comprate una maschera subacquea di alta qualità

Una maschera subacquea di alta qualità (clicca qui per la guida all’acquisto) di solito costa anche un sacco di soldi. Optate per prodotti di marca di produttori rispettabili, come ad esempio: Cressi, Mares, Seac, Aqualung o Scubapro, allora potresti aver già ottenuto molto con loro.

Lubricante al silicone 

Lubrificare spesso l’area interessata con olio di silicone può fungere da guarnizione tra i peli. Un’alternativa al lubrificante al silicone è il burrocacao o il balsamo per le labbra. Poiché il grasso entrerà in contatto con la guarnizione della maschera, i preparati a base di petrolio vanno evitati, se possibile. Questi possono aggredire il materiale della maschera e ridurne la durata. L’applicazione del grasso deve piacerti, non è elegante e devi abituarti. Ma in molti casi aiuta.

Cura della barba e baffi dopo un’immersione

Prima e dopo un’immersione, dovresti prenderti cura della tua barba per mantenerla immacolata. Questo è assolutamente necessario. Si tratta di scegliere prodotti naturali per la cura della barba che proteggono anche l’ambiente e che non contengono sostanze chimiche dannose. Le creme e le cere sono le più adatte. Le creme sono facili da applicare e hanno ingredienti che rinfrescano la pelle e aiutano meglio a sfidare la pelle secca. Gli oli per la barba idratano e brillano e sono ideali per prevenire il problema del prurito. Usa i prodotti per la cura della pelle che ti soddisfano prima di immergerti.

Questo è quello che bisogna prendere in considerazione:

  • Dopo ogni immersione, lavare i peli del viso con acqua pulita. Per evitare che il sale si secchi sulla tua barba, lavala accuratamente con acqua fresca e calda.
  • Applicare oli naturali dopo l’immersione: questo idraterà la pelle e terminerà pettinandola con una spazzola non statica.
  • Inoltre, come subacqueo hai anche la responsabilità di proteggere l’ambiente. Pertanto, assicurati che tutti i prodotti utilizzati per la cura della tua barba siano naturali al 100% e non causino alcun danno alle barriere coralline o alla fauna marina.

Mantenere la calma se la maschera non va bene

Ogni tanto è come una sfiga, la maschera non si adatta e non si sa perché. Si formano delle bollicine durante tutta l’immersione, si passa un sacco di tempo a svuotare tutto e si vede meno di quanto si dovrebbe (leggi come non fare appannare una maschera subacquea). In ogni caso non serve a niente, ma bisogna superarlo. Probabilmente non succederà più alla prossima immersione. Forse riesci a prendere in modo positivo il problema: Almeno puoi esercitarti a svuotarla.

Per concludere maschera subacquea con barba e baffi

Molti subacquei con la barba che va oltre il labbro superiore hanno problemi con una maschera subacquea. Va detto: non esiste un super consiglio per questo problema. Alcuni subacquei con la barba e baffi cercano in eterno una maschera adatta e devono essere molto selettivi. Altri giurano sulla vaselina, che può compensare le perdite causate dai peli della barba. E se nient’altro aiuta, allora deve essere una rasatura. A volte basta una spuntatina alla barba o la rasatura di qualche millimetro nella parte superiore della barba del labbro superiore. Quale soluzione si adatta al meglio dipende dalla barba stessa e da quanto essa sia importante per il subacqueo. Forse per l’uno o per l’altro una maschera integrale è la soluzione ideale.

Articoli correlati

Back to top button