Wiki

Volare prima di un’ immersione

Si può volare dopo e prima di un’immersione subacquea?

Come tutti sappiamo, nella maggior parte dei casi i migliori siti d’immersione sono raggiungibili solo via aerea. Malgrado ci siano anche alcuni interessanti siti d’immersione in Italia, la stragrande maggioranza dei subacquei preferisce le acque tropicali, come ad esempio le immersioni nelle Maldive oppure in Messico. Inoltre, molti decidono di fare il brevetto  in vacanza all’estero piuttosto che in Italia. Gli amanti delle immersioni che possono raggiungere il sito subacqueo solo in aereo devono tenere in considerazione alcune cose.

Qualora non si rispettino determinate regole di comportamento, sia che si tratta di volare dopo un’immersione , oppure di immergersi  dopo il volo, rischiano di causare la cosiddetta malattia da  decompressione. La tematica delle  immersioni  e di volare  è un argomento che interessa molti subacquei e le complicazioni che possono verificarsi non sono da trascurare. La sicurezza dovrebbe avere sempre la priorità assoluta durante un’ immersione.

Volare dopo un’immersione subacquea

Se le vostre vacanze stanno per finire, si consiglia di non immergersi per almeno 24 ore prima del volo di ritorno. Al contrario della pressione ambientale sulla terraferma, la pressione nella cabina di un aereo è inferiore a 0,7 – 0,8 bar e corrisponde ad un’altitudine di circa 2500 metri sul livello del mare. La diminuzione della pressione atmosferica nel velivolo può causare un problema di decompressione. Non è da escludere che durante l’immersione sia possibile che il gas inerte disciolto possa causare la formazione di bollicine presenti nel corpo. La durata dell’immersione e la profondità sono i fattori principali che determinano la misura in cui si formano le bollicine nel corpo e la gravità della malattia da decompressione.

si consiglia di non immergersi per almeno 24 ore prima del volo di ritorno

Peraltro, i subacquei che praticano più immersioni consecutive al giorno ,  sono invitati a scegliere un intervallo di superficie più prudente. Più lunga è la pausa tra l’ultima immersione e il volo di ritorno, minore è il rischio della malattia da decompressione.  Numerosi computer subacquei dispongono di una No-Fly Time, che può rappresentare un ausilio, sebbene rimanga solo una semplice applicazione di guida.

Secondo una ricerca sul tema dell’immersione e del volo, la DAN (Divers Alert Network) ha scoperto che ci sono alcuni subacquei che sono più soggetti alla formazione di bollicine e altri che raramente o mai si formano delle bollicine. Determinare a quale gruppo appartieni, probabilmente può essere accertato solo tramite un medico specialista, quindi dovresti andare sul sicuro e fare un intervallo  più lungo.

volare prima di un'immersione

Immergersi dopo il volo

A volte un volo verso le zone tropicali può durare più di 10 ore e mettere a dura prova il corpo umano. Inoltre, una differenza del fuso orario può causare il jet lag e disturbare il proprio bioritmo in modo sensibile. Ciò si traduce in un aumento della stanchezza e in una diminuzione della capacità reattiva. Inoltre, un volo verso una destinazione di villeggiatura è in molti casi associato a un certo livello di stress. Per evitare la disidratazione del corpo, è necessario garantire un sufficiente apporto di liquidi durante il volo. Dopo un volo faticoso, si consiglia quindi di riposare, acclimatarsi, ricaricare le batterie e preferibilmente dormire una notte prima di iniziare la prima immersione.

Quanto tempo bisogna attendere tra un’ immersione e un volo in aereo?

Per evitare la malattia da decompressione e per ridurre al minimo il rischio di complicazioni, l’ultima immersione deve avvenire almeno 24 ore prima del volo di ritorno. In caso di molte immersioni ripetitive, si consiglia di attendere  fino a 48 ore prima di recarsi in aereo. Tuttavia, anche altri aspetti svolgono un ruolo importante, come la condizione fisica, il consumo d’alcol dopo un’immersione, la stanchezza e il fatto che si sia fumatori o meno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − 3 =

Back to top button