Wiki

Regole sub da rispettare

Regole sub per andare sott’acqua in sicurezza

regole subSe iniziate ad immergervi e volete ottenere il brevetto subacqueo, imparerete, almeno in teoria, che ci sono regole sub da seguire e da rispettare per non trovarsi in una situazione di emergenza durante un’ immersione. Le regole subacquee servono a ridurre al minimo i rischi che possono insorgere durante l’immersione. Sia che si tratti di controllare la pressione della bombola prima dell’immersione, il controllo del partner o semplicemente attenersi al briefing. Inoltre è importante essere mentalmente e fisicamente nella migliore condizione fisica. Quando ci si immerge sott’acqua, il corpo è esposto ad un enorme stress. La pressione atmosferica aumenta man mano che ci si immerge, quindi è assolutamente necessaria una compensazione della pressione.

Controllare la propia attrezzatura subacquea

Senza un’adeguata attrezzatura subacquea è impossibile per un essere umano rimanere più a lungo sott’acqua. Se avete acquistato una nuova attrezzatura, è consigliabile studiarla attentamente prima dell’immersione e verificarne il funzionamento. In acqua bisogna reagire rapidamente alle condizioni mutevoli senza pensare troppo a lungo, perché il fattore tempo durante un’immersione gioca un ruolo importante. Per non perdere l’orientamento e non occuparsi di come funziona un computer subacqueo, ecc. abbiamo bisogno  di massima concentrazione e di una cura necessaria durante l’immersione. Inoltre, la temperatura dell’acqua dovrebbe essere esaminata in anticipo.

Per proteggersi dall’ipotermia, Il corpo umano ha bisogno di una muta. Le mute subacquee sono disponibili in diversi modelli.

Importante: è necessario una muta adeguata per ogni temperatura dell’acqua. Pertanto, fare sempre attenzione a non utilizzare attrezzature protettive inadeguate. In alcune circostanze, l’ipotermia del corpo può portare a crampi e quindi limitare gravemente la mobilità. Inoltre, la maschera subacquea non deve essere troppo grande o troppo piccola e deve essere preparata prima dell’immersione per ridurre al minimo l’appannamento delle lenti. L’attrezzatura subacquea viene sempre controllata dal partner per verificarne il funzionamento. Soprattutto durante le immersioni.

regole sub attrezzatura
contrallare la propia attrezzatura subacquea (c) maschera-sub.it

Regole sub: autocontrollo e auto-responsabilità

regole subUna delle regole sub più importanti per l’immersione è un comportamento responsabile prima e durante l’immersione. E’ tabù prendere farmaci o essere sotto l’influenza di alcool prima dell’immersione. Se non si seguono queste linee guida si rischia di mettere in pericolo se stessi e la sicurezza di terzi. Se non sei fisicamente in forma o sei addirittura malato, allora non dovresti intraprendere un’immersione pianificata. In acqua lo sforzo fisico è enorme, quindi è necessaria la migliore forma fisica.

Se si immerge, evitare di toccare la fauna e la flora sottomarina: Innanzitutto, il mondo sottomarino reagisce in modo molto sensibile alle influenze esterne. Inoltre, le piante sottomarine sono a volte molto velenose. Un tocco può essere doloroso o addirittura fatale. Inoltre, ci si dovrebbe immergersi sempre in vista del proprio partner. In caso di difficoltà, attirare la propria attenzione su di sé in tempo per reagire rapidamente. Inoltre, bisogna sempre rispettare le soste da decompressione, per non rischiare di ritrovarsi in situazioni di fretta o addirittura di una malattia da decompressione. Le immersioni devono essere sempre effettuate sempre in compagnia, mai da soli. Effettuare sempre una compensazione della pressione in tempo e non sospendere la respirazione sott’acqua, ma respirare sempre in modo uniforme.

Le principali regole subacquee in sintesi

Ci sono innumerevoli regole di comportamento alle quali bisogna orientarsi, alcune sono immensamente importanti. Ci sono alcune regole  sub da seguire prima, durante e dopo l’immersione.

Prima dell’immersione

  • Non immergersi mai da soli: Un’immersione dovrebbe essere fatta da almeno due persone. Il compagno o un partner  deve essere una persona affidabile per poter contare su di lui in situazioni difficili, sia che si tratti di mancanza di ossigeno o di una sensazione di disagio.
  • Pianificazione delle immersioni: pianificate accuratamente la vostra immersione in anticipo e seguirla.
  • Selezione dell’attrezzatura subacquea adeguata: una maschera e una muta appartengono agli utensili più importanti, quindi bisogna adeguarsi sempre alle condizioni. Che si tratti della calzata o dello spessore del neoprene.
  • Malattia: non immergersi mai con un raffreddore o altre malattie. Anche un raffreddore mite può rendere difficile una compensazione.
  • Forma fisica: se siete stanchi o sotto stress, non è consigliabile immergersi. Durante l’immersione è necessaria la massima concentrazione, il che è minore se siete stanchi. Anche la vostra forma fisica dovrebbe essere di conseguenza elevata. Le immersioni richiedono molta energia.
  • Farmaci, alcool, droghe: lo stesso vale anche per la guida di un’auto. Tutti i farmaci, l’alcool e le droghe dovrebbero essere evitati del tutto.
  • Alimentazione: bere molti liquidi prima dell’immersione per evitare che il corpo si disidrata. Inoltre è consigliabile assumere cibi facilmente digeribili.
  • Buddycheck: prima di ogni immersione, controllate l’attrezzatura subacquea con il vostro partner.
  • Muta subacquea: non indossare molto in anticipo la  tua muta in paesi tropicali, perché questo potrebbe surriscaldare il corpo.

Regole sub durante l’immersione

  • compensazione subacqueaCompensazione della pressione: iniziare la compensazione della pressione tempestivamente e preferibilmente meglio un eccesso che un’insufficienza.
  • Fauna subacquea: non toccare la flora e la fauna e lasciarle in pace, osservarle, goderle e ammirarle da vicino è il principio.
  • Buddy: tieni sempre il tuo partner subacqueo in vista e non andare da solo.
  • Respirare: respirare costantemente e non trattenere mai il respiro.
  • Bombola sub: tenere sempre d’occhio gli strumenti. Controllare l’aria rimanente con un manometro o un computer subacqueo e non respirare mai la bombola completamente vuota.
  • Limiti: non superare mai i propri limiti.
  • Sosta di sicurezza: emergere lentamente e non dimenticare la sosta di sicurezza a 5 metri di profondità per almeno 3 minuti.

Dopo un’immersione

  • Voli: poiché la maggior parte dei siti di immersione può essere raggiunta solo in aereo. Il volo di ritorno può essere effettuato non prima di 24-48 ore.
  • Cura dell’attrezzatura subacquea: dopo ogni immersione l’attrezzatura subacquea, ha bisogno di una manutenzione adeguata (deve essere pulita a fondo per poterla riutilizzare. Le mute subacquee devono essere asciugate all’ombra, non sotto il sole cocente).
  • Nausea: Se non ti senti bene dopo un’immersione o hai un forte mal di testa, dovresti consultare un medico il prima possibile.
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − diciotto =

Back to top button
Close