Life StyleViaggi

Immersioni a Bali | i migliori siti

Dove fare le immersioni a BALI?

Una delle maggiori attrazioni dell’isola di Bali in Indonesia è l’opportunità di praticare le immersioni subacquee. L’isola di Bali e i suoi dintorni offrono un quadro incomparabile per la pratica di questo sport. La varietà di zone per immergersi, la ricchezza dei  fondali corallini di origine vulcanica fanno dell’immersione a Bali un’attrazione per migliaia di subacquei di tutto il mondo. Se avete in programma di fare prossimamente un viaggio a Bali e intendete tra l’altro anche fare immersioni, probabilmente avrete bisogno di sapere dove si trovano i siti d’immersione più belli.  Ma prima di tutto iniziamo con una piccola considerazione di carattere geografico.

Bali Vulcano

Come già accennato, Bali è un’isola indonesiana situata nella parte più occidentale delle “Piccole Isole della Sonda”, situata tra Java a ovest e Lombok a est. Bali è la destinazione turistica preferita dell’Indonesia, nota per le sue attrazioni naturali, il clima perfetto e l’atmosfera rilassata. Quest’isola di fiori, templi e gente ospitale è considerata un vero paradiso dai numerosi turisti di tutto il mondo.

Purtroppo non c’è un volo diretto dall’Italia per Bali, quindi è necessario uno scalo internedio a Dubai (con Emirates) o Istambul (Turkish Airlines).  La durata del volo dall’Italia verso Denpasar con scalo intermedio è di circa 16-22 ore. Il prezzo di un volo per Bali è di circa 700 – 800 Euro. Ma attenzione, conviene prenotare in anticipo, perché altrimenti i prezzi sono molto più alti.

Perché immergersi a Bali ?

immersioni a baliL’isola di Bali si trova in una delle zone geografiche con la più grande biodiversità marina del mondo. I suoi fondali corallini, le formazioni vulcaniche e la sua varietà di pesci, molluschi o specie di invertebrati marini rendono la costa balinese una meta ideale per le immersioni, sia superficiali con lo snorkeling, sia a una certa profondità per i subacquei esperti. Le maggiori virtù di questa zona sono la temperatura costante, tutto l’anno sopra i 20ºC, e la pulizia delle sue acque, che permette una visibilità di solito  tra i 10 e i 30 metri.

Ll fascino delle immersioni a bali è la grande varietà di luoghi per praticarla. Dalle tranquille baie poco profonde alle grandi pareti con forti correnti, ideali per i subacquei esperti per scoprire i luoghi nascosti senza fare troppi sforzi. Lungo tutta la costa troverete innumerevoli aziende di snorkeling e scuole di immersione per qualsiasi livello. Proprio come il surf, tutti coloro che vogliono godersi il mare sono i benvenuti, sia che siate principianti, apprendisti o esperti alla ricerca di nuove sfide.

Qual è il periodo migliore per fare le immersioni a Bali?

lembongan island baliIl periodo migliore per le immersioni a Bali è durante la stagione secca, da aprile a novembre.  Durante la stagione delle piogge la visibilità sott’acqua è leggermente limitata, quindi questo periodo può essere dedicato maggiormente a conoscere la cultura del paese e a vedere le principali attrazioni dell’Indonesia.

Nella stagione delle priogge, da ottobre a marzo, la temperatura dell’acqua rimane al di sopra dei 20ºC, ma a cause delle forti piogge e vento  possono agitare il mare e rendere meno chiara la visibilità. Per chi vuole vedere le grandi specie, come un branco di pesci luna o le mante, la stagione secca è la più propizia.

Non è necessario portare con sé l’attrezzatura subacquea. Sull’isola si può noleggiare tutto ciò che serve. Se viaggiate con la vostra attrezzatura, si consiglia di portare con sé il vostro erogatore, il computer sub e una torcia subacquea. Se avete un po’ freddo, vi consigliamo di portare una muta adatta.

I 10 migliori siti per fare l’immersione a Bali

Sia l’isola di Bali e l’Indonesia in generale rappresentano destinazioni di fama mondiale, per chi ha intenzione di fare snorkeling e immersioni.  Le sue acque mite e cristalline, così come la ricchezza dei suoi fondali marini, fanno della costa orientale di Bali un vero paradiso sottomarino. Anche le isole di Nusa offrono un’innegabile attrazione per gli amanti delle immersioni, così come per i principianti alla ricerca di coloratissimi paesaggi sommersi.

Come già accennato, le immersioni a Bali sono considerate tra le migliori al mondo. L’isola ha molte barriere coralline con una varietà di forme di vita e la temperatura dell’acqua è ottimale per immergersi. Ci sono diverse decine di siti che sono adatti sia per i principianti che per i subacquei più esperti.

Bali è anche un paradiso per l’apnea. La maggior parte della scuola di apnea di Bali si trova nel sud dell’isola, nella zona di Sanur. Essendo un luogo con acque calme e zone profonde, è un luogo ideale per la pratica dell’apnea. Molte di queste scuole combinano l’immersione libera con la pratica dello Yoga.

1. Immersioni a Tulamben (a nord dell’isola)

Bali TulambenTulamben è senza dubbio associata al relitto della famosa USAT Liberty o nave da guerra americana affondata durante la seconda guerra mondiale. Essendo così vicino alla costa, è direttamente accessibile dalla spiaggia e quindi non molto profondo. Si tratta di un’immersione su relitti adatti per qualsiasi livello. Il costo delle immersioni è il più economico di Bali. Se avete esperienza e viaggiate in coppia potete noleggiare tutta l’attrezzatura e andare senza guida subacquea o divemaster.

tulamben BaliÈ uno dei siti  meglio conservati e più accessibili e pieni di vita sottomarina che si possa ammirare nel mondo. Oltre a nuotare intorno alla sua struttura, totalmente presa in mano dai coralli e dalla vegetazione marina, è possibile incontrare delle grosse cernie o ai pesci rospo fino ai piccoli cavallucci marini. Questo vecchio cargo americano fu bombardato durante la seconda guerra mondiale dai giapponesi e finì a fatica sulla costa balinese, dove affondò appena dopo l’eruzione del vulcano Agung nel 1963.

Ora è diventata una delle maggiori attrazioni della zona nord-est di Bali, dato che si può anche dare un’occhiata al relitto,  facendo snorkeling. Si consiglia di andare il più presto possibile perché il sito può essere molto ben affollato.

2. Amed (zona nord-est dell’isola)

Amed Beach

amed beach baliAmed è un sito di immersione adatto a tutti i subacquei, principianti e esperti. Occasionalmente può esserci un po’ di corrente. Da Amed potrete accedere anche  a diversi punti di immersione di riferimento, con una grande varietà di vita marina.

Nella zona di Amed soni presenti il maggior numero di scuole di immersione di tutta l’isola di Bali, grazie alle attrazioni che nascondono i suoi fondali e alla varietà di luoghi dove immergersi. Un ottimo punto di partenza e anche per andare alla ricerca di emozioni forti. Amed è  anche un’ottimo v illagio dove rimanere qualche giorno per rilassarsi.

Da lì si può andare a Tulamben per visitare alcuni dei luoghi di immersione più conosciuti al mondo, oppure rimanere in zona della  baia di Amed e fare snorkeling in tutta tranquillità. In entrambi i casi, è possibile esplorare il mondo sottomarino pareti oceaniche in un luogo ben protetto dalle onde e dalle forti correnti.

3. Baia di Padang (Padang Bay)

Padang BayA sud-est di Bali, nella baia di Padang, i subacquei più esperti  troveranno ciò di cui hanno bisogno. ,4 grandi siti di immersione con profondità fino a 40 metri e correnti in continuo cambiamento, quindi non questo sito e meno adatto ai principianti.

La Blue Lagoon è il sito di immersione più facile dei quattro, quindi è consigliato per i principianti e anche per gli amanti dello snorkeling. È la patria dei pesci subacquei, degli squali della barriera corallina e il fondo è costellato di stelle marine. Tuttavia, a volte ci sono grandi onde, così come delle basse temperature di soli 18 gradi.

Un’altro sito di immersione è Jepun, a 50 metri dalla costa. Qui ci sono spesso correnti e onde, quindi la visibilità è piuttosto scarsa. Tuttavia, Jepun è l’ambiente naturale di molte specie marine interessanti, tra cui:

  • barracuda,
  • anemoni
  • e una varietà di coralli su una ripida barriera corallina.

Anche lo Stretto di Padang Bay è considerato un’ottima destinazione per le immersioni. E’ possibile incontrare tartarughe giganti, per non parlare di pesci di barriera, coralli, ecc. Di solito si immergono nella zona delle boe, dopo di che i subacquei si spostano verso est. Naturalmente, c’è una corrente abbastanza forte  nello stretto.

In Bias Putih (Tanjung) c’è anche una corrente piuttosto forte, accompagnata da un calo della temperatura dell’acqua. In ogni caso, questo posto è molto popolare tra i subacquei esperti. Scogliera alta 20 metri, coperta di coralli colorati, tutti i tipi di pesci tropicali colorati, squali, questo rappresenta il motivo di questa popolarità.

4. Gili Tepekong

Un breve tragitto in barca da Buitan. Padangbai o Candidasy e si raggiunge Gila Tepekong, un’isola vulcanica che cresce fuori dall’acqua vicino alla riva. Sott’acqua questa zona è coperta da magnifici coralli di diverse dimensioni e forme. Sono circondati da gorgonie rosse, tunicati e spugne. In alcuni posti il loro numero è enorme.

Vicino all’isola, la profondità è di 12 metri e scende rapidamente fino a 30 metri. Gili Tepekong è l’immersione più comune nella corrente, lungo la parete dell’isola, spesso visitata dai pesci grossi. In mare aperto ci sono martinetti dorati e pesci pipistrello, e in piccoli buchi cernie e occhioni. Le aragoste blu si trovano in alcune buche, e nel canale di fronte alla Nusa Penida compaiono delle teste d’astice.

Sul lato nord dell’isola vale la pena di cercare gli squali grigi. Curiosi squali possono accompagnare i subacquei durante l’immersione. Durante il giorno si possono vedere anche squali pinna bianca che riposano nelle grotte sul lato ovest. Le forti correnti rendono la visibilità molto buona e raggiungono dai 18 metri in su.

YouTube

caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube
scopri di più

carica il video

5. Crystal Bay

In questo caso dovrete immergervi tra i mesi di luglio e ottobre, cioè quando questi animali di solito si avvicinano di più a voi. Le acque cristalline (come suggerisce il nome) e la moderata profondità della baia, tra i 5 e i 10 metri per la maggior parte, vi permetteranno di godere dell’abbondante vita marina che contiene. Potrete vedere piccoli squali, scorfani o alcune tartarughe, oltre alle impressionanti pareti di corallo.

Poiché la maggior parte di questo posto è abbastanza poco profondo, è adatto a tutti i subacquei. Alla baia si può accedere da due lati, e all’interno c’è una grande roccia. Bisogna fare attenzione quando si nuota all’esterno della roccia, perché la corrente può essere forte e rendere difficile ai subacquei stare lontani dalla roccia. Nelle vicinanze si possono incontrare orchi, tonni a denti di cane (baiani), squali e, occasionalmente, pesci chirurgo.

All’interno della baia ci sono magnifici coralli che ospitano molte specie marine. Grandi branchi di pesci di vetro formano pareti vive. Sul lato nord della costa, grandi buchi formano grotte dove si può entrare con cautela per vedere gli squali.

YouTube

caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube
scopri di più

carica il video

6. Secret Bay

Questa piccola baia vicino al porto dei traghetti di Gilimanuk ospita molte creature straordinarie. Questo posto è stato scoperto da Takamasa Tonozuka, uno dei più famosi biologi marini e fotografi subacquei di Bali. Le acque poco profonde, calme e limpide della baia sono l’ideale per chi è interessato alla vita marina.

La migliore visibilità è durante la marea del mattino. Le cose da ammirare appaiono subito dopo l’immersione.  Qui compaiono cavallucci marini gialli e rossi e piccole seppie. Durante il giorno si possono incontrare anche delle meduse di cassiopea, scorpioni, vermi piatti di diversi colori, lumache nude, pesci pipistrello, granchi, scorfani, e molti altri. Vale anche la pena di venire qui per le immersioni notturne, perché allora si possono vedere i mandarini, imitare i polpi, i pesci rana e varie altre creature che compaiono di notte.

YouTube

caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube
scopri di più

carica il video

7. Manta Point

Manta Point

manta baliIl luogo per eccellenza per immergersi con questi giganti del mare che vi lasceranno ipnotizzati. Situato nella parte sud-occidentale di Nusa Penida, Manta Point è un punto di riferimento assoluto per i subacquei di tutto il mondo.

Anche se si possono vedere in altri punti dell’isola, se vieni qui hai la garanzia di incontrare le mante giganti tutto l’anno. Tuttavia, dovrai essere un subacqueo esperto, in quanto le condizioni sono complicate e non sempre adatte alle immersioni. I luoghi dove i grandi animali marini vanno a farsi parassitizzare dai piccoli pesci, e questo è il più importante della zona per le mante, creature che possono superare un’apertura alare di 2 metri e sembrano volare in acqua. L’unico inconveniente può essere rappresentato dalle forti onde o dalla temperatura dell’acqua, che in questa zona è un po’ più bassa che in altre zone di Bali, di solito inferiore ai 20ºC.

8. Nusa Islands (Nusa Lembongan, Nusa Ceningan, Nusa Penida) Isole di Nusa

Nusa PenidaSenza dubbio, le migliori immersioni a Bali sono a Nusa Penida e Nusa Lembongan. Essendo un’area di correnti, l’immersione è adatta a livelli con una certa esperienza. Grazie a queste correnti è il luogo ideale per vedere  delle Manta  e godere della loro eleganza.

Ma le Isole di Nusa sono anche delle isole che molti apprezzano, per i loro incredibili paesaggi, per la tranquillità che si respira e anche per le attività che vi si possono praticare, tra cui spiccano le immersioni e lo snorkeling. A  poco più di mezz’ora di barca dal sud di Bali si trova un paradiso per le immersioni, dove si trovano diversi siti di immersione con coralli molto ben conservati, abbondante vita marina e il gioiello della corona, nuotando con mante giganti.

9. Blue Corner

Questo punto di immersione si trova alla parte settentrionale di Nusa Lembongan ed è caratterizzato dalla sua forte corrente, che ti trascina lungo la barriera corallina come se stessi volando a 20 metri di profondità, quindi è consigliato solo ai subacquei esperti . L’abbondanza di cibo portata da queste correnti attira mante, pesci luna, barracuda e delfini.

YouTube

caricando il video, accetti l'informativa sulla privacy di YouTube
scopri di più

carica il video

10. Menjangan / relitto Anchor

menjangan-relitto

Il magnifico relitto di Anchor si trova sulla costa occidentale di Menjangan. Si trova alla fine della barriera corallina, vicino al quartier generale della Guardia Costiera. Il relitto stesso si trova ad una profondità di 40-50 metri e solo poche guide portano i subacquei a questa profondità. La maggior parte di loro si fermano a 5 metri da un’ancora splendidamente cresciuta e continuano il loro viaggio lungo la barriera corallina verso est o verso ovest.

Tuttavia, se qualcuno decide di immergersi fino al relitto non se ne pentirà di certo. Già sulla strada si possono vedere gli squali pinna bianca  e il pesce lucertola. Sul relitto si possono incontrare dentici, labrus viridis e idoli moreschi. Il relitto è invaso da enormi gorgonie. Sulla via del ritorno si possono vedere tartarughe e meravigliosi coralli, oltre a spugne, gorgonie e coralli duri.

CORSO DI IMMERSIONE A BALI

Se la vostra idea è quella di fare un corso di immersione  non avrete problemi a trovare scuole PADI o SSI dove poterlo fare. Ricordate che sia la PADI che la SSI sono agenzie subacquee internazionali e i loro titoli sono equivalenti. Quando si frequenta un corso di immersione si dovrebbero seguire queste raccomandazioni di base:

  • Scegliere una scuola con istruttori  di lingua italiana, o una lingua che tu stesso parli molto bene (l’inglese  è molto presente)
  • Massimo 2 o 3 studenti per istruttore.
  • Attrezzatura subacquea in buone condizioni.
  • Includi l’assicurazione per le immersioni.
  • Lo stato di salute dovrebbe essere buono
  • Meglio prendersi un po’ di tempo
  • Non abbiate paura se non riuscite a compiere gli esercizi al primo tentativo, questo è del tutto normale.

Articoli correlati

leggi anche
Close
Back to top button